musicians for musicians for over 60 years free shipping for many brands free returns within 14 days
free shipping on orders over 159€
clear
clear

You have no items in your shopping cart.

RUPERT NEVE DESIGNS 542 TAPE EMULATOR

RUPERT NEVE DESIGNS 542 TAPE EMULATOR
€929.00

Available

SKU: RND000002
+
OR
Are you interested in trade in?
Fill the form
Le caratteristiche tecniche del prodotto sono quelle dichiarate dal costruttore. La foto è puramente indicativa. La finitura e gli accessori potrebbero variare senza preavviso o contenere optional a pagamento.

Description

Il Rupert Neve Designs 542 True Tape Emulator con Texture, è da considerarsi come un follow-up del Portico 5042, entrambi moduli in grado di fornire un’emulazione perfetta del suono del nastro grazie all'utilizzo di parte della stessa componentistica presente nei registratori analogici. Il modulo contiene un circuito identico a quello dell’hardware che emula: il circuito invia il segnale a una minuscola “testina” magnetica accoppiata a un amplificatore di riproduzione appositamente equalizzato. Il 542 True Tape Emulator include anche la circuiteria variabile Silk/Texture già presente nella serie di moduli Portico II, che consente di variare in dettaglio il rapporto armonico e la tonalità del trasformatore in uscita.
Do you want to try it? It is available at the following stores: All For Music Bologna
ATTENTION: for the store price contact the department consultant.

Technical description

  • Emulazione Nastro Analogico
  • Risposta in frequenza: 5Hz to 60Khz -2dB @ 120KHz
  • Outpul massimo: 23.25bBu
  • THD: +20dBu | < 0.0025%
  • Formato: System 500
  • Alimentazione: 110-125 mA @ +/- 16V DC
  • PRODOTTO PRO-AUDIO
  • The brand : RUPERT NEVE DESIGN

    Rupert Neve è tra i primi pionieri della tecnologia della registrazione sonora, e il suo sound ha caratterizzato un’innumerevole quantità di dischi in quasi ogni genere. Con più di 80 anni di esperienza, la storia di Rupert attraversa tutto il globo; dagli anni della sua infanzia in Argentina prima della seconda guerra mondiale, passando per la creazione delle prime console di registrazione moderne in Inghilterra fino ad arrivare in Texas, dove progetta circuiti analogici di altissima qualità per il mondo digitale